corso formazione psicomotricitą
pubblicazioni, relazioni e tesi

 

corsi di formazione per psicomotricisti

Tutti i corsi di formazione e gli stage teorico pratici sono accreditati dal MIUR (Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca) Direzione Generale per la formazione dei docenti di ogni ordine e grado, con nota Prot. AOODGPER2440 del 17 marzo 2014.

 

Corso triennale di formazione per psicomotricisti

Corso Triennale per Psicomotricisti con il patrocinio dell’Università degli Studi di Brescia, Clinica Pediatrica e Neuropsichiatria Infantile Periodo: 11 gennaio 2016 – dicembre 2018 esclusi i mesi di luglio ed agosto Iscrizione: entro 10 dicembre 2015 Durata: ogni sabato dalle ore 09.00 alle ore 16.00 più seminari monotematici da concordare Ore complessive 2400 circa Quota di partecipazione: € 2.000 all’anno comprensiva di Iva oppure € 200 al mese comprensiva di Iva.

Leggi il programma completo del corso triennale

 

LA MEDIAZIONE DELL'ACQUA IN PSICOMOTRICITA'

LA MEDIAZIONE DELL'ACQUA IN PSICOMOTRICITA'

Struttura formativa


Obiettivi

Si propone un approccio psicomotorio educativo/preventivo nello spazio acquatico dando ai partecipanti la possibilitą di effettuare anche un'esperienza del corpo in acqua per una maggiore conoscenza di sč e una migliore capacitą di utilizzo dell'acqua nella propria professione.

Destinatari

Psicologi, laureati in scienza dell'educazione, psicomotricisti, laureati in scienze della formazione primaria, educatori e insegnanti di asilo nido, terapisti della riabilitazione della neuropsicomotricità dell'età evolutiva laureati in scienze motorie.

Programma formativo


1 - Parte teorica

- Significati e simbolismi dell'acqua
- Acquaticità e psicomotricità
- Pratiche di acquapsicomotricità in un progetto educativo
- Maternità e gravidanza
- Rapporto feto-madre e rappresentazioni materne
- Ruoli e funzioni dell'operatore nella gestione dei gruppi di preparazione al parto
- Prima infanzia 0-3 anni
- Evoluzione psicomotoria del bambino 0-3 anni
- Evoluzione del rapporto della diade madre-bambino da 0-3 anni.
- Osservazione del bambino, del genitore e dell'operatore
- Programmazione e monitoraggio dell'attività e conduzione dei gruppi di lavoro
- Ruolo e funzione dell'operatore nella conduzione dell’attività per l’infanzia
- Sviluppo psicomotorio da 3-6 anni – ruoli e funzioni dell’operatore nella conduzione delle attività per l’infanzia 3-6
- Osservazione del bambino
- Osservazione del bambino nel gruppo
- Il corpo: dimensione organica e psichica in acqua
- Progettazione, attuazione e monitoraggio delle attività

Disabilità
- Chi è il bambino diversamente abile?
- Tra normalità, recupero e riabilitazione;
- Autismo e i disturbi generalizzati dello sviluppo, paralisi cerebrale infantile, malattie cromosomiche;
- Il rapporto fra genitori e professionisti della riabilitazione e rieducazione;
- Accoglienza, ascolto e comunicazione;
- Rapporto tra genitori e setting terapeutico;
- La progettazione dell'attività e i suoi destinatari in contesti scolastici ed extrascolastici;
- La progettazione individualizzata e la programmazione delle proposte.

2 - Parte pratica: laboratorio acquatico psicomotorio

- Elementi costitutivi del lavoro acquatico
- Aggiustamento e armonizzazione tonica all'acqua
- Percezione e organizzazione delle sensazioni corporee
- Presa di coscenza e gestione del corpo immerso
- Equilibrio, respirazione, energia
- Giochi corporei in acqua
- Coscientizzazione delle sensazioni, emozioni ed immagini legate all'esperienza in acqua (lavoro in aula per la rielaborazione del vissuto acquatico con supporto di videoregistrazioni realizzate durante il laboratorio acquatico psicomotorio)
- Pratiche di acquapsicomotricità nella gestione dei gruppi di preparazione al parto
- Pratica di acquapsicomotricità nella prima infanzia.
- Struttura di un incontro nelle attività con bambini da 3-6 anni
- Struttura di un incontro di un progetto educativo in acqua
- Simulazione di una attività acquaticopsicomotoria per l'età prescolare
- Utilizzo di materiali e allestimento del contesto di lavoro in relazione a finalità e obiettivi educativi e psicomotori
- Restituzione e chiusura dei lavori

- Tirocinio di 20 ore da definire in accordo con i corsisti.

Periodo

Nei giorni seguenti del 2015:
Ottobre: 10 – 17 – 24 - 31
Novembre: 7 – 14 – 21 - 28
Orario: dalle ore 09.00 alle ore 15.30
.

Iscrizione

Entro il 10 Settembre 2015 utilizzando la scheda disponibile su questo sito.

Quota di partecipazione

1.000 euro comprensivo di Iva in un’unica rata, oppure 100 euro iva compresa in 10 rate mensili (pagabili tramite RIBA).
100 euro comprensivi di iva per l’iscrizione.

A coloro che avranno ultimato il percorso formativo del I e II modulo e avranno frequentato almeno l'80% delle ore previste, previo superamento dell'esame finale, avranno l'attestato di partecipazione al Corso del C.PM. e potranno avere un diploma Progetto Italia (Ente di Ricerca Scientifica in ambito sociale e sportivo cod.59948MIUR) e certificazione di competenza tecnica CSEN/CONI (in accordo con la scuola di acquapsicomotricità)

Conduttori: Dott.ssa Giuliana Arcelloni Battaglia, Dott.ssa Cabini Laura, Dott. Cappon Vincenzo, Dott.ssa Faustini Moira.

Ammissione al corso

I candidati devono far pervenire alla segreteria del C.PM (via Baracca 17, Brescia) la scheda d’iscrizione che trovano su questo sito, il curriculum vitae, la fotocopia del diploma/laurea ed effettuare un colloquio individuale con la direttrice.

SCHEDA PER L'ISCRIZIONE >
(in formato PDF)

 

 

Corso Biennale di specializzazione sulla prima infanzia

Corso Biennale di specializzazione sulla prima infanzia

Il corso propone un iter formativo biennale e prevede una formazione teorico-pratica di approfondimento multidisciplinare all'osservazione e all'intervento sul bambino nella fascia di età 0-3 anni. L'approccio bio-psico-sociale al bambino considera l'individuo in evoluzione; l'individuo con caratteristiche motorie, comportamentali e cognitive che va collocato all'interno della rete di relazioni primarie a cui lo stesso appartiene. Verranno quindi trattati i contenuti di approfondimento pediatrico, psicologico, neuropsichiatrico, psicomotorio e linguistico all’interno di un’ attività globale e transculturale.

L'allievo, quindi, potrà impadronirsi di molteplici chiavi di lettura utili alla comprensione di segnali, sintomi e indici psicopatologici al fine di prevenire rischi evolutivi nella prima infanzia. La formazione prevede anche stage di formazione personale al fine di acquisire maggiore conoscenza delle proprie modalità comunicative verbali e non verbali nell'interazione con il bambino.

Periodo

Dal 20 febbraio 2016 a gennaio 2018 dalle ore 9.00 alle ore 14.30.
Un sabato al mese escluso i mesi di luglio e agosto.

Iscrizione

Entro il 20 gennaio 2016 utilizzando la scheda disponibile su questo sito.

Obiettivi

  • Acquisire conoscenze teoriche e corporee riguardanti il bambino ancora dal pre-concepimento, gravidanza, parto e contesto ambientale.
  • Acquisire conoscenze sulle principali elaborazioni teoriche più accreditate relative all'intervento nella fascia di età 0-3 anni.
  • Acquisire strumenti pratici per osservare e intervenire direttamente nelle situazioni a rischio evolutivo.
  • Conoscenza teorico pratico degli ambienti di vita del bambino e dei relativi fattori protettivi.
  • Perfezionamento della propria dimensione corporea.

Destinatari

Medici, psicologi, laureati in scienza dell'educazione e della formazione, psicomotricisti, neuropsicomotricisti dell’età evolutiva, terapisti della riabilitazione e insegnanti asilo nido.

1° Anno

Contenuti


Teorici

- Elementi di pediatria
- Patologie neonatali e neuropsitiche
- Psicologia della maternità e modalità di accudimento madre bambino - padre bambino
- Teoria dell'attaccamento di Bowlby
- Vissuti materni del bambino prematuro e disabile
- Lo sviluppo psicomotorio del bambino
- Quadro di osservazione e di valutazione psicomotoria del bambino
- Aspetti epistemologici dell' "Infant Research".


Corporei

- Stage di formazione corporea

Pratici
- 30 ore di tirocinio da effettuarsi in asili nido secondo il protocollo di osservazione dell'attaccamento di un bambino scelto dal tirocinante.
- Gruppi di discussione

2° Anno

Contenuti


Teorici

- La prevenzione nella prima infanzia
- La salute mentale del bambino tra vulnerabilità e rischio
- Intervista micro-analitica (Stern)
- Valutazione del temperamento del bambino e concetto di compatibilità ambientale
- Intervento psicomotorio sul bambino ospedalizzato ed osservazione della relazione madre-bambino
- Indicatori di rischio e metodologia dell'intervento preventivo in particolare nei casi di inibizione e instabilità psicomotoria
- Intervento preventivo nei disturbi di linguaggio
- La famiglia oggi: cambiamenti e riorganizzazione
- Dall'individuo alla coppia alla famiglia
- Accenni alla consulenza psicoeducativa ai genitori

Corporei
- Stage di formazione corporea

Pratici
- Tirocinio diretto
- Gruppi di discussione

Conduttori: Mariacristina Fazi, Giuliana Arcelloni Battaglia, Cabini Laura, Diego Cassa, Bastianoni Isabella, Cappon Vincenzo..

Quota di partecipazione

1.800 euro comprensivo di Iva, oppure
- 900 euro il primo anno in un’unica rata, oppure
90 euro al mese iva compresa escluso luglio e agosto
- 900 euro il secondo anno in un’unica rata, oppure 90 euro al mese iva compresa escluso luglio e agosto.

120 euro comprensivo di iva per l'iscrizione.

Attestazione

Viene rilasciato un documento attestante la frequenza al percorso di formazione, di superamento delle prove finali e di completamento della formazione biennale nel campo della prima infanzia a coloro che hanno frequentato l’80% delle ore stabilite e discussa la tesi di fine anno.
Per gli psicomotricisti con formazione triennale, tale corso viene considerato un master riconosciuto dalla F.I.Sc.O.P.

Ammissione al corso

I candidati devono far pervenire alla segreteria del C.PM (via Baracca 17, Brescia) la scheda d’iscrizione che trovano su questo sito, il curriculum vitae, la fotocopia del diploma/laurea ed effettuare un colloquio individuale con la direttrice.

SCHEDA PER L'ISCRIZIONE >
(in formato PDF)

 

 

Corso Attività Equestre, in ambito educativo e terapeutico Attività Equestre, in ambito educativo e terapeutico


Finalità e obiettivi


Corso dalla durata di 62 ore che si propone un approccio psicomotorio educativo/terapeutico nell'ambito della Riabilitazione Equestre dando ai partecipanti la possibilità di effettuare un percorso teorico pratico formativo per l'organizzazione delle attività inerenti l'utilizzo del cavallo in sedute singole, di gruppo e in progetti con gruppi scolastici o di strutture sanitarie.

Simulazioni pratiche di gruppo daranno ai partecipanti la possibilità di sperimentare personalmente alcune tecniche al fine di aumentare la coscienza e la percezione di sé. Il percorso si divide in due parti teorico/pratiche.

Parte prima propedeutica/informativa: rivolta a chi desidera comprendere a fondo le potenzialità educative, terapeutiche e funzionali dell'utilizzo del cavallo in Riabilitazione, Rieducazione, Ricreazione Equestre.

Parte seconda di specializzazione: con particolare attenzione all'approccio nelle diverse patologie, alla gestione del gruppo e del singolo, all'osservazione del binomio cavallo-cavaliere in ambito relazionale e motorio, alla valutazione dell'andamento e degli obiettivi nel progetto riabilitativo o educativo.

Contenuti

1 -Parte prima propedeutica/informativa:
Parte teorica – 19 e 26 Settembre 2015 dalle 9 alle 14,30.
Conduttore: Crovato Manuela, Tecnico della Riabilitazione Equestre, Psicomotricista, Formatore Nazionale S.I.A.E.C.®.

- Il cavallo nella storia e nella relazione con l'uomo
− Le tre ERRE Riabilitazione Rieducazione Ricreazione
− Come Dove Quando Perché
− Il setting
− Il materiale
− Le caratteristiche personali necessarie/indispensabili del tecnico della Riabilitazione Equestre
− Il percorso formativo e gli attestati da conseguire
− Caratteristiche anatomo/formologiche e intellettive del cavallo
− Cenni di addestramento e benessere del cavallo

2 -Parte seconda di specializzazione
Parte teorica: 3-17 Ottobre dalle 9 alle 14,30.
Docenti: Dott.ssa Giuliana Arcelloni Battaglia, Dott.ssa Cabini Laura, Dott. Cappon Vincenzo.
• Sviluppo psicomotorio e patologie
Parte teorica-pratica: 18 e 24 Ottobre dalle 9 alle 14,30 e il 18 Ottobre dalle 9 alle 12. Conduttore: Crovato Manuela, psicomotricista, tecnico della riabilitazione equestre, formatore nazionale S.I.A.E.C.®, operatore Cavalgiocare®.

Le patologie
• PCI
• Autismo
• Disturbi della sfera emotiva: Anoressia
• Disturbi psichiatrici
• Patologie motorie da incidentati
• Quadri misti
Il cavallo
• Il cavallo archetipo e simbolo
• Il cavallo padre e madre
• Tecniche di rilassamento e terapia
Il terapeuta
• Ruolo e funzione del terapista
• La triade terapeutica
L'organizzazione del lavoro
• Organizzazione di una seduta
• Il primo colloquio, l'assestment, il progetto
• Progetto terapeutico
• La prosecuzione del progetto
• La valutazione in corso d'opera
• Il colloquio con le figure di riferimento (genitori, insegnanti, altri terapisti etc.)
• La progettazione dell'attività e i suoi destinatari in contesti scolastici ed extrascolastici
• La progettazione individualizzata e la programmazione delle proposte.
• Progetto non vedenti
• Progetto Autismo e comunicazione

Sedi del corso: "Santa Maria della Vittoria" via Cremona 97, Brescia.
“Circolo Ippico Le Meridiane” via XXV Aprile 88, Cellatica Brescia.

- Tirocinio di 20 ore da definire in accordo con i corsisti

Conduttori

Dott.ssa Giuliana Arcelloni Battaglia, Dott.ssa Cabini Laura, Dott. Cappon Vincenzo. Manuela Crovato: Tecnico della Riabilitazione Equestre, Psicomotricista, Formatore nazionale S.I.A.E.C.®, Operatore Cavalgiocare®.

Destinatari

Psicologi, laureati in scienza dell'educazione, psicomotricisti, laureati in scienze della formazione primaria, terapisti della riabilitazione della neuropsicomotricità dell'età evolutiva, laureati in scienze motorie, Tecnici della Riabilitazione Equestre, cavalieri e appassionati che intendano iniziare un percorso professionale nell'ambito equestre.

Periodo

Nei giorni seguenti:
Settembre 2015: 19-26 dalle ore 09.00 alle ore 14.30
Ottobre 2015: 3-17-24 dalle ore 09.00 alle ore 14.30
Ottobre 2015: 18 dalle ore 9.00 alle ore 12.00 laboratorio esperienziale.

Iscrizione con versamento della quota

Entro il 10 Settembre 2015 utilizzando la scheda disponibile su questo sito - 120,00 € iva inclusa

Quota di partecipazione

800,00 € iva inclusa
80 euro iva inclusa per l’iscrizione

Attestazione

Coloro che avranno ultimato il percorso formativo della prima e seconda parte compreso il tirocinio e avranno frequentato almeno l'80% delle ore previste, avranno l'attestato di partecipazione al Corso del C.PM. e verranno tesserati presso AICS (Associazione Nazionale Cultura e Sport riconosciuta dal CONI) per l'anno in corso con l'autorizzazione e l'assicurazione per praticare l'attività equestre come cavalieri su tutto il territorio nazionale nei centri affiliati.

Ammissione al corso

I candidati devono far pervenire alla segreteria del C.PM (via Baracca 17, Brescia) la scheda d’iscrizione che trovano su questo sito, il curriculum vitae, la fotocopia del diploma/laurea ed effettuare un colloquio individuale con la direttrice.

SCHEDA PER L'ISCRIZIONE >
(in formato PDF)

 

 

Corso Annuale: Movimento, linguaggio e apprendimento

Movimento, linguaggio e apprendimento

Finalità e obiettivi

Il corso ha l'obiettivo di fornire una formazione di base nel campo della motricità del bambino come prima forma di comunicazione dell'individuo. Si prenderà in esame il linguaggio dal punto di vista evolutivo ,fornendo strumenti di valutazione per l'individuazione dei segnali di rischio e proponendo attività di potenziamento in età prescolare. Vengono inoltre presentati i principali disturbi specifici dell'apprendimento, favorendo nell'allievo una conoscenza degli stessi dal punto di vista dell'inquadramento diagnostico, sostenendo una migliore capacità di individuazione dei segni clinici attraverso valutazioni di I livello. Si affronteranno le difficoltà di gestione dei Dsa a scuola e a casa. Si proporranno profili clinici da analizzare e PDP da esaminare con attenzione alle proposte didattiche più opportune con attenzione agli strumenti dispensativi e compensativi da proporre.

Contenuti

- La motricità nel bambino come prerequisito allo sviluppo del linguaggio
- Il Corpo parlante : movimento come atto comunicativo - Il Linguaggio: basi biologiche. Basi neurologiche dei disturbi di apprendimento.
- Lo sviluppo del linguaggio in età prescolare - La classificazione dei disturbi del linguaggio
- Strumenti di screening per individuazione precoce DSL( disturbi specifici del linguaggio)
- Diagnosi Clinica dei DSL
- La rieducazione dei DSL
- Il rapporto tra i DSL e i DSA ( disturbi specifici dell'apprendimento)
- I disturbi specifici d'apprendimento ( Dislessia, Disortografia Discalculia e Disgrafia): inquadramento diagnostico e test di valutazione
- Individuazione segni precoci DSA e primo potenziamento
- Disgrafia e Motricità. Rapporti ed evoluzioni
- I DSA all'interno della scuola .Normativa Stesura PDP. Individuazione strumenti compensativi e dispensativi opportuni
- Gestione dei compiti a casa da parte delle famiglie
- Disagi psicologici nel bambino con DSA

Conduttori

Dott. Angelo Costa Neurologo e Neuropsicologo, Dott.ssa Giuliana Arcelloni Battaglia: Psicologa Psicoterapeuta Psicomotricista, Dott. Cappon Vincenzo: Psicologo Psicoterapeuta Psicomotricista, Dott.Ssa Cabini Laura Psicologa Psicoterapeuta Esperta in Disturbi Specifici Apprendimento AIRIPA, Dott.ssa Alice Miglioli : Logopedista. E' inoltre prevista la presenza di una psicopedagogista.

Frequenza e Periodo

Un Sabato al mese per 10 mesi a partire dal 30 Gennaio 2016 dalle ore 9.00 alle ore 15.30.
E' prevista inoltre la frequenza di un seminario in data da definirsi: Dott.ssa Giuliana Arcelloni Battaglia: grafomotricità e lateralità.

Tot. Ore : 100 ore, compresa formazione teorica e pratica (attività individuali, di analisi, lettura protocolli, correzione test e stesura di PDP).

Destinatari

insegnanti di ogni ordine e grado, educatori, psicomotricisti, neuro psicomotricisti dell’età evolutiva, psicologi, laureati in scienze dell’educazione e della formazione, logopedisti.

Iscrizione

Entro il 20 Dicembre 2015 utilizzando la scheda disponibile su questo sito.

Quota di partecipazione

1.200 euro comprensivi di iva in un’unica rata, oppure 120 euro comprensivi di iva al mese (pagabili tramite RIBA).
120 euro comprensivi di iva per l’iscrizione.

Attestazione

Viene rilasciato un attestato finale relativo al corso “Movimento, linguaggio e apprendimento” a coloro che sono in regola con le norme di frequenza, col pagamento e la presentazione con discussione di una tesi.

Ammissione al corso

I candidati devono far pervenire alla segreteria del C.PM (via Baracca 17, Brescia) la scheda d’iscrizione che trovano su questo sito, il curriculum vitae, la fotocopia del diploma/laurea ed effettuare un colloquio individuale con la direttrice.

SCHEDA PER L'ISCRIZIONE >
(in formato PDF)

 

 

Percorso annuale di Self-Empowerment corporeo

Percorso annuale di Self-Empowerment corporeo

Finalità e obiettivi

Quando si parla di “self-empowerment” ci si riferisce ad un percorso finalizzato all’aumento delle proprie possibilità di scelta e di influire in maniera ottimale sugli altri e su sé stessi. Per “self-empowerment corporeo” si sottolinea il ruolo della dimensione corporea nell’accrescimento delle competenze comunicative e professionali.

-aumentare la consapevolezza delle proprie risorse, a volte bloccate, e di individuare i propri punti forti da utilizzare e i propri punti deboli da potenziare.

-individuare le proprie competenze comunicative sia verbali che non verbali da impiegare al meglio sia per il proprio sviluppo personale che professionale.

-trovare dentro di sé le strategie e le tecniche per abbassare lo stress e migliorare la qualità della propria vita personale e professionale

Contenuti

Contenuti teorici: (lezioni frontali in aula)
- la comunicazione nei diversi modelli teorici
- corpo, parola, gesto: comunicazione verbale e non verbale.
- la comunicazione on-line: l’assenza del corpo. Contenuti pratici: (stage pratici in palestra)
- Il Rilassamento Progressivo di Jacobson
- L’analisi del vissuto
- L’espressività del movimento
- Il metodo Feldenkrais
- Il metodo “Mindfulness”
- Musica e corpo
- Il corpo e le Ombre Cinesi
- Il corpo in acqua
- Il massaggio infantile
- il modello “EMDR”
- Il Thai Chi

Modalità

Gli incontri formativi avranno essenzialmente un carattere pratico tramite il dispositivo dello stage di formazione in palestra e della metodologia “learning by doing” (imparare facendo).

Destinatari

insegnanti di ogni ordine e grado, operatori sanitari (in particolare psicomotricisti, logopedisti, fisioterapisti, infermieri), professionisti interessati a migliorare le loro competenze comunicative (addetti alle vendite, formatori e conduttori di gruppi, istruttori sportivi, allenatori), laureati in Scienze Motorie

Conduttori

Dott.ssa Giuliana Arcelloni Battaglia, Dott.ssa Laura Cabini, Dott. Vincenzo Cappon, Dott.ssa Moira Faustini.

Frequenza e Periodo

Un sabato al mese a partire dal 16 Gennaio 2016 dalle ore 9.00 alle ore 15.00, esclusi luglio e agost. Ore totali 50.

Iscrizione

Entro il 30 Dicembre 2015 utilizzando la scheda disponibile su questo sito.

Quota di partecipazione

1000 euro iva compresa in un’unica rata per insegnanti di ogni ordine e grado, oppure 100 euro al mese (pagabili tramite RIBA) per 10 mesi 1200 euro iva compresa in un’unica rata per altri destinatari, oppure 120 euro al mese (pagabili tramite RIBA) per 10 mesi 100 euro iva compresa per l’iscrizione.

Attestazione

Verrà rilasciato un attestato finale relativo al percorso annuale a coloro che saranno in regola con le norme di frequenza (80%), col pagamento e la presentazione con discussione di una tesi.

Ammissione al corso

I candidati devono far pervenire alla segreteria del C.PM (via Baracca 17, Brescia) la scheda d’iscrizione che trovano su questo sito, il curriculum vitae, la fotocopia del diploma/laurea ed effettuare un colloquio individuale con la direttrice.

SCHEDA PER L'ISCRIZIONE >
(in formato PDF)

 

 

 


 

Per ulteriori informazioni telefonare al N. 030.399.108 dalle 12.30 alle 14.30 dal Lunedì al Venerdì, oppure al 333.2291061.

Invia una e-mail scrivi una e-mail

 

Realizzazione siti web e web design by SUNET web agency